30 novembre 2018

"The Losing End", anteprima di Songs For Judy

Potete ascoltare in anteprima "The Losing End" dal nuovo live album d'archivio Songs For Judy in arrivo domani, 30 novembre.


La prima traccia uscita in anteprima è stata "Campaigner", che trovate QUI. Ricordiamo anche che da oggi, per chi si iscrive a NYA, l'album intero sarà ascoltabile in streaming.

22 novembre 2018

Le leggende di Laurel Canyon, su RaiPlay

Su RaiPlay è disponibile un nuovo documentario dedicato alla storia di Laurel Canyon e del folk-rock westcoastiano. Il film, intitolato Crosby Stills & Nash e le leggende di Laurel Canyon, include molte interviste e racconta storia e aneddoti sull'origine di Byrds, Buffalo Springfield, Crosby Stills & Nash e gli altri protagonisti della rivoluzione musicale hollywoodiana di fine anni 60.
Potete guardarlo QUI, ma resterà online solo per una settimana.
(Se volete scaricarlo, copiate il link di RaiPlay nell'apposito spazio che trovate in questa pagina; dopo qualche secondo vi verranno proposti due formati video, uno a bassa e uno ad alta qualità; scegliete quello che preferite e cliccate "salva con nome" per salvarlo sul vostro pc.)


21 novembre 2018

NYA: il 1° dicembre si aprono le iscrizioni

Dal 1° dicembre, a un anno dall'apertura, il sito NeilYoungArchives.com diventerà accessibile in modo completo tramite iscrizione a pagamento; parte del contenuto rimarrà gratuito e di libero accesso. Ecco i dettagli, apparsi in questi giorni sul NY Times-Contrarian.
Il prezzo lancio sarà di 19.95$ per un anno di abbonamento, 1.99$ per un mese. Chi si iscriverà nel periodo iniziale manterrà sempre queste tariffe, che potrebbero invece cambiare per le future iscrizioni. Ai membri paganti gli Archivi offriranno, oltre al catalogo di Young in alta definizione, anche l'accesso alla sezione Hearse Theater che trasmetterà live-stream esclusivi dei concerti, prevendita esclusiva di biglietti, anteprima di nuovi album, materiale audio e video esclusivo, sconti per il merchandising e varie altre cose.
L'arrivo delle iscrizioni dovrebbe essere accompagnato da materiale esclusivo, anticipato nel corso dei mesi da Neil e lo staff, tra cui l'accesso ai concerti precedentemente trasmessi in live-stream. I prossimi aggiornamenti nel corso del mese di dicembre.


19 novembre 2018

L'incendio di Zuma Beach

A novembre la California è stata colpita da incendi devastanti. A farne le spese, tra morti, dispersi e proprietà rase al suolo, anche Neil Young che ha perso la sua casa di Zuma Beach (tra l'altro il giorno del suo compleanno. Sotto potete vedere alcune immagini degli incendi e, nell'ultima foto, Neil su Zuma Beach nel 1975, anno della registrazione dell'album.
Young non ha mancato di attaccare il presidente Donald Trump, secondo cui il disastro è stato causato dalla cattiva gestione delle foreste da parte del governo democratico. «I pompieri dicono di non aver mai visto niente di simile in tutta la loro vita», scrive Neil. «Gli incendi hanno già distrutto la mia casa in California, e oggi è successo ancora. La California non è vulnerabile per la malgestione delle foreste, come continua a ripeterci Trump. Siamo vulnerabili per il cambiamento climatico».







3 novembre 2018

Neil Young conferma Oceanside/Countryside, Boarding House 78 e altri inediti

Sul NYA Times-Contrarian stanno uscendo parecchie anticipazioni su quello che vedremo e ascolteremo in un futuro non molto lontano. Grazie alla rubrica Letters to the Editor, infatti, i fan chiedono notizie su album e film e Neil Young risponde. Ce ne sono davvero tante, di informazioni, così abbiamo pensato di farvi un riassunto. Alcune cose sono già nell'aria da tempo, su altre ci speravamo, ma c'è anche qualcosa che non avremo.


  • Oceanside/Countryside: la prima versione di quello che poi si è trasformato in Comes A Time è stata confermata e Neil ha scritto un lungo pezzo dove ricorda l'evoluzione dell'album (presto lo potrete leggere tradotto su Rockinfreeworld.com).
  • 6 album inediti degli anni 70: Neil dice che "sono in revisione. Probabilmente Odeon/Budokan sarà il prossimo, poi Oceanside/Countryside e Homegrown".
  • Alchemy live album: Neil conferma che, oltre al film, uscirà l'album anche in triplo vinile. In questo momento è ancora in lavorazione.
  • Boarding House 1978: Neil scrive "abbiamo scelto le canzoni e i video che le accompagneranno. I video contengono esecuzioni diverse rispetto alle migliori versioni audio. Li stiamo valutando."
  • Odeon/Budokan: Neil scrive "potrebbe essere il prossimo. Oggi [John] Hanlon ha controllato le lacche dei vinili. Forse scriverà qualcosa [sul NYA Times-Contrarian]."
  • "Interstate" e "Don't Spook The Horse": su queste due canzoni uscite solo su single, appartenenti alle sessions di Ragged Glory, Neil scrive che sono in fase di rimasterizzazione insieme a tutto l'album ("Hanlon è molto eccitato", dice, "perché abbiamo trovato i master analogici originali"). Quindi un domani le avremo, in un modo o nell'altro.
  • Austin City Limits tv show 1984: alla richiesta se il filmato del concerto degli International Harvesters sarà mai disponibile in versione integrale, Neil risponde così: "ero piuttosto fuori durante l'Austin City Limits, non credo che sia tutto sufficientemente buono." Bad news...
  • Live with Pearl Jam 1995: "Le canzoni di Mirror Ball sono parte di un film [tratto da] Dublino che nessuno ha mai visto. Lo stiamo sistemando in questo periodo e probabilmente lo vedrete all'Hearse Theater [sezione di NYA]".
  • Live with The Ducks 1977: "I Ducks sono in produzione. E' ancora presto per una data di uscita."
  • Greendale live show: "Abbiamo il film del concerto completo ed è in lista per la revisione. Abbiamo anche una versione acustica di Greendale. Gli annunci arriveranno dopo che avremo i piani di uscita."
  • Original Release Series box-sets: alla richiesta se la serie proseguirà oltre il volume 8.5-12, Neil risponde di sì: "ci saranno molte altre uscite a breve. NYA ORS ritornerà".
  • Bottom Line 1974: alla domanda se questa celeberrima performance (dove Neil suonò in anteprima molti brani di On The Beach) sarà mai pubblicata ufficialmente, Neil risponde "abbiamo il nastro, ma non ne siamo sicuri. E' una registrazione al limite. Forse potremmo farla uscire in un modo particolare, ma non come concerto completo. Non ne sono convinto." Baaaad neeeeews.....
  • Toast: sull'album inedito dei Crazy Horse del 2001 Neil scrive soltanto "credo sia completo tranne per i video".

Nel complesso mica male, eh?
Intanto, se non lo avete ancora fatto, prenotate subito la vostra copia di Songs For Judy (live 1976).

2 novembre 2018

Un nuovo video per "Ohio", versione live

"Ohio" ha un nuovo video, che mescola riprese dal vivo tratte dal recente Solo Tour americano di Neil Young e materiale footage. La versione proposta è quella live tratta dal tour, suonata in elettrico sulla White Falcon. Il filmato è stato realizzato da Neil insieme alla moglie Daryl Hannah.