15 febbraio 2019

Amazing Freedom, ristampa di Dead Man e altre anticipazioni dagli Archives

Grazie alla sezione "Letters to the editor" del NYA-Times Contrarian, ovvero le domande dei fan su NYA che ricevono risposta dal team e a volte da Neil in persona, ogni tanto veniamo a sapere delle anticipazioni sul materiale e le uscite in preparazione. Ecco cosa è emerso recentemente.
  • L'anteprima più succosa riguarda una compilation di brani inediti chiamata Amazing Freedom, che includerà la versione integrale di "Sixty To Zero" registrata in studio dai Bluenotes. Probabilmente si tratta di una compilation di brani studio del periodo come Early Daze e Dume. Visto che gli Ottanta dovrebbero costituire il Vol.3 degli Archivi, speriamo solo di non dover attendere altri dieci anni.
  • Dello stesso periodo sarà Live Freedom, che Neil ci anticipa essere un album dal vivo completamente acustico. Niente Lost Dogs per ora, quindi.
  • Ancora parlando del periodo Freedom, è stata presa in considerazione l'idea di ristampare Eldorado, l'ep a tiratura limitata del 1989 contenente due canzoni inedite altrove. 
  • Per quanto riguarda l'annunciata expanded edition di Ragged Glory, si dice che includerà un take di "Boxcar", la versione originale della canzone poi ripresa in Chrome Dreams II
  • Passando ad anni recenti, Neil dice che sono in cantiere le compilation del tour solisti e con i Promise of the Real.
  • Infine, la ristampa di Dead Man Soundtrack uscirà in doppio vinile l'8 marzo di quest'anno, per la Vapor Records. 


2 febbraio 2019

Graham Nash insignito del Lifetime Achievement

Sir. Graham Nash, che proprio oggi compie 77 anni (auguri!), è stato insignito del premio alla carriera, il Lifetime Achievement, durante l'ultima cerimonia degli UK Americana Awards avvenuta il 31 gennaio. Insieme alla band locale, Nash si è poi esibito nel suo classicone "Teach Your Children".
Le sue ultime uscite discografiche sono l'antologia Over The Years (con demo inedite) e l'album This Path Tonight.


Neil Young Theaters Tour: tiriamo le somme

Si è concluso il breve tour di 6 serate acustiche nel quale Neil Young ha suonato in alcuni antichi teatri americani, di cui ha parlato anche nella recente intervista di Rolling Stone tradotta da noi in esclusiva. Ecco i numeri:
  • 51 canzoni diverse
  • 3 canzoni inedite: Green Is Blue, Olden Days, Truth Kills (titoli provvisori)
  • 1 canzone al debutto assoluto: Running Dry
  • Varie rarità: Alabama, Fuckin' Up, Like A Hurricane, White Line, Dreamin' Man, Homefires, Tumbleweed, Razor Love.

Su SugarMtn potete consultare la lista completa delle canzoni in tour.

Per i bootleg vi consigliamo di tenere d'occhio Guitars101 e Dime.




26 gennaio 2019

Neil Young: due nuove canzoni acustiche in tour

Nelle prime due serate del breve solo tour americano (6 concerti fino a fine gennaio), Neil Young ha debuttato due nuove canzoni, che nelle setlist qui sotto trovate indicate con i titoli provvisori. Sono entrambe state suonate al pianoforte.

2019-01-23, Riverside Theater, Milwaukee, Wisconsin, USA
Mansion On The Hill / Heart Of Gold / Like A Hurricane / Out On The Weekend / Old King / (Green Is Blue) / Cortez The Killer / Harvest Moon / War Of Man / One Of These Days / Cowgirl In The Sand / Thrasher / (Olden Days) / Don't Be Denied / Homefires / Ohio / Everybody Knows This Is Nowhere / My My, Hey Hey (Out Of The Blue) // Tumbleweed

2019-01-24, Overture Hall, Madison, Wisconsin, USA
Sugar Mountain / I Am A Child / Razor Love / Mansion On The Hill / Like A Hurricane / Only Love Can Break Your Heart / Old King / (Green Is Blue) / Journey Through The Past / One Of These Days / Rockin' In The Free World / Thrasher / See The Sky About To Rain / Ohio / Homefires / Out On The Weekend / Harvest / Comes A Time / Heart Of Gold // Tumbleweed


Fonte: Sugarmtn.org

12 gennaio 2019

Songs For Judy in classifica

Eccoci al consueto appuntamento con le classifiche curate da Luca "Borderwolf" Vitali. Ecco i piazzamenti e le stime di vendita di Songs For Judy, a un mese e mezzo dall'uscita.
Il sito Metacritic, con una media fatta su 8 recensioni internazionali, ha assegnato all'album l'ottimo voto di 8.6, che porta Songs For Judy al terzo posto tra i dischi di Young recensiti sul sito.

Classifica - Piazzamenti - (Vendite parziali) - [Vendite totali]

U.S.A. Top 100 Billboard Album Sales (date of entry 15.12.2018): 43 (about 5.500)-79-91 [15.500]-96-out
U.S.A. Top 100 Billboard Current Albums (date of entry 15.12.2018): 28-51-57-65-72
U.S.A. Top 25 Billboard Tastemaker (date of entry 15.12.2018): 4-7-4-5-8
U.S.A. Top 50 Billboard Rock Albums (date of entry 15.12.2018): 37-out
U.S.A. Top 50 Billboard Rock Album Sales (date of entry 15.12.2018): 10-15-15-14-17
U.S.A. Top 25 Billboard Folk/Americana Albums (date of entry 15.12.2018): 6-12-12-10
U.S.A. Top 25 Billboard Folk/Americana Album Sales (date of entry 15.12.2018): 4-6-7-5-7
U.S.A. Top 50 BuzzAngle Album Sales (date of entry 06.12.2018): 19-out
U.S.A. Top 50 BuzzAngle Physical Sales (date of entry 06.12.2018): 14-out-out-33-44
U.S.A. Top 50 BuzzAngle CD Sales (date of entry 06.12.2018): 10-41-out
U.S.A. Top 50 BuzzAngle Vinyl Sales (date of entry 27.12.2018): 16-42
U.S.A. Top 50 BuzzAngle Current Album Sales (date of entry 06.12.2018): 13-49-49-out
U.S.A. Top 50 BuzzAngle Current Digital Album Sales (date of entry 06.12.2018): 34-out
U.S.A. Top 50 BuzzAngle Current Physical Sales (date of entry 06.12.2018): 10-36-35-25-24
U.S.A. Top 50 BuzzAngle Current CD Sales (date of entry 06.12.2018): 8-30-49-out-42
U.S.A. Top 50 BuzzAngle Current Vinyl Sales (date of entry 20.12.2018): 22-4-6
U.S.A. Top 50 BuzzAngle New Releases Album Sales (date of entry 06.12.2018): 11-31-23-20-26
U.S.A. Top 50 BuzzAngle New Releases Digital Album Sales (date of entry 06.12.2018): 28-out
U.S.A. Top 50 BuzzAngle New Releases Physical Sales (date of entry 06.12.2018): 8-23-18-9-10
U.S.A. Top 50 BuzzAngle New Releases CD Sales (date of entry 06.12.2018): 6-22-21-19-16
U.S.A. Top 50 BuzzAngle New Vinyl Sales (date of entry 20.12.2018): 7-1-1
AUSTRIA Top 75 (date of entry 14.12.2018): 57-out
BELGIUM - FLANDERS Top 200 (date of entry 08.12.2018): 35-79-47-71-121-98
BELGIUM - WALLONIA Top 200 (date of entry 08.12.2018): 100-133-112-173-out
CROATIA Top 40 International (date of entry week49.2018): 6-32-out
DENMARK Top 40 Vinyl (date of entry week51.2018): 4-out
FRANCE Top 200 (date of entry 07.12.2018): 138-out-168-out
FRANCE Physical Top 200 (date of entry 07.12.2018): 94-137-121-178-168
FRANCE Download Top 200 (date of entry 07.12.2018): 64-out
FRANCE Combined Sales Top 250 (date of entry 07.12.2018): 121-196-162-out
GERMANY Top 100 (date of entry 07.12.2018): 54-out-54-out
GERMANY Download Top 100 (date of entry 07.12.2018): 51-out
HUNGARY Top 40 (06.12.2018): 39-out
IRELAND Top 100 (07.12.2018): 74-out
ITALY Top 100 (07.12.2018): 79 (about 400)-out
ITALY Top 20 Vinyl (date of entry 21.12.2018): 20-out
NETHERLANDS Top 100 (date of entry 08.12.2018): 48-86-47-78-out
NETHERLANDS CombiAlbum Top 100 (date of entry 08.12.2018): 56-out-56-out
NETHERLANDS Vinyl Top 33 (date of entry 22.12.2018): 6-out-26-out
ROMANDIA Top 50 (date of entry 09.12.2018): 33-out
SCOTLAND Top 100 (date of entry 07.12.2018): 38-87-67-out-98-out
SPAIN Top 100 (07.12.2018): 64-out
SWEDEN Top 60 (date of entry 21.12.2018): 55-out
SWEDEN Top 20 Physical (date of entry 07.12.2018): 11-18-12-17-out
SWEDEN Top 10 Vinyl (date of entry 21.12.2018): 4-out
SWITZERLAND Top 100 (date of entry 08.12.2018): 51-out
SWITZERLAND Top 5 Vinyl (date of entry week51.2018): 5-out
U.K. Top 200 (date of entry 07.12.2018): 62 (3.069)-192-100
U.K. Top 100 Album Sales (date of entry 07.12.2018): 48-out-73-out
U.K. Top 200 Download (date of entry 07.12.2018): 137-out
U.K. Top 100 Physical (07.12.2018): 48-out-70-out
U.K. Top 40 Record Store (date of entry 07.12.2018): 14-out-10-40-out
U.K. Top 40 Vinyl (date of entry 21.12.2018): 30-out
WALES Top 100 (date of entry 07.12.2018): 49-out-79
JAPAN Top 300 Oricon (date of entry 24.12.2018): 218-135-???
JAPAN Top 30 International Oricon (date of entry 31.12.2018): 30-out
AUSTRALIA Top 100 Physical (date of entry 24.12.2018): 98

Non avete ancora la vostra copia? E' il momento!

3 gennaio 2019

Addio a Pegi Young (1952-2019)


Pegi Young, moglie di Neil dal 1978 al 2014, si è spenta il 1° gennaio 2019 a soli 66 anni, dopo una lunga lotta contro il cancro. 
Ha dedicato la sua vita all'attivismo fondando e gestendo la Bridge School, istituto che fornisce un'istruzione ai bambini con handicap comunicativi, come i suoi due figli Ben e Zeke Young. E' anche stata una cantante con vari album all'attivo, oltre ad aver svolto il ruolo di corista per il marito Neil.


22 dicembre 2018

NYA: arriva la app per IOS e Android

NeilYoungArchives è ora disponibile anche in versione mobile: negli store Android e IOS troverete la app NYA, dove navigare i contenuti multimediali e ascoltare la musica. Sul Times-Contrarian si dice che la versione Android non è ancora disponibile ma lo sarà a breve.
Ricordiamo che da dicembre 2018 NYA ha attivato le iscrizioni per l'accesso illimitato al contenuto (19.99 $ per un anno di abbonamento).


16 dicembre 2018

NYA: arriveranno anche Ragged Glory II e Tuscaloosa 1973

Sembra che l'incredibile lista di anticipazioni emersa su NeilYoungArchives qualche mese fa non sia ancora tutto ciò che ci riserva il futuro. Altri due titoli si aggiungono alle promesse che Neil e il suo staff stanno facendo ai fan di tutto il mondo. Nel 2019 (o comunque un giorno, prima o poi) potremo avere e ascoltare anche:
  • Ragged Glory II o Extended Version. 38 minuti di sessions, aggiuntivi alle registrazioni che costituiscono l'album originale, recentemente scoperti da John Hanlon. Quasi un secondo album con versioni alternative e forse out-takes (ancora non ci sono dettagli sulla tracklist).
  • Tuscaloosa 1973. Un concerto del Time Fades Away Tour che potrebbe coincidere (ma qui il condizionale è d'obbligo) con l'uscita che Neil ha annunciato tempo fa con il titolo di Time Fades Away II. Oppure no, magari è un'aggiunta ulteriore. Lo sapremo solo quando uscirà, per ora nemmeno l'autorevole SugarMountain conosce la setlist completa di quella serata. Un vero tesoro perduto!

Come sempre vi aggiorneremo non appena qualcosa si muove. Stando agli ultimi annunci, e se le cose non cambiano, la prossime uscite d'archivio dovrebbero essere Odeon Budokan 1976 (live Crazy Horse), Alchemy 2012 (live Crazy Horse) e Homegrown (album inedito 1975).


7 dicembre 2018

Live streaming di David Crosby in concerto 08/12/18

Come forse già sapete, David Crosby e la sua Lighthouse Band sono in tour in questo periodo per promuovere il loro ultimo album Here If You Listen. Il concerto di sabato 8 dicembre sarà trasmesso in streaming da Relix Channel alle ore 2.00 italiane (di notte).
Update: il concerto è ora disponibile su Youtube a questo link. Non sappiamo quanto ci resterà, quindi affrettatevi a vederlo!


2 dicembre 2018

Video inedito del 1971: Young, Stills e Crosby alle voci di "Alabama"

Su NYA è stato inserito un filmato inedito del 1971: Neil Young, Stephen Stills e David Crosby che armonizzano le voci su "Alabama". Questo clip, che ci riporta al momento in cui nasceva il grande Harvest, è una famosa out-take di Journey Through The Past, assente anche dal bluray del film in Archives Vol.1. Lo trovate all'interno della scheda della canzone.
Ringraziamo Stefano Frollano per avercelo segnalato. Purtroppo attualmente su NYA non c'è una sezione che avvisi gli utenti del materiale nuovo inserito nelle schede o nella timeline; navigheremo il resto del sito per vedere se è stato inserito qualcos'altro di inedito e vi terremo aggiornati.



30 novembre 2018

"The Losing End", anteprima di Songs For Judy

Potete ascoltare in anteprima "The Losing End" dal nuovo live album d'archivio Songs For Judy in arrivo domani, 30 novembre.


La prima traccia uscita in anteprima è stata "Campaigner", che trovate QUI. Ricordiamo anche che da oggi, per chi si iscrive a NYA, l'album intero sarà ascoltabile in streaming.

22 novembre 2018

Le leggende di Laurel Canyon, su RaiPlay

Su RaiPlay è disponibile un nuovo documentario dedicato alla storia di Laurel Canyon e del folk-rock westcoastiano. Il film, intitolato Crosby Stills & Nash e le leggende di Laurel Canyon, include molte interviste e racconta storia e aneddoti sull'origine di Byrds, Buffalo Springfield, Crosby Stills & Nash e gli altri protagonisti della rivoluzione musicale hollywoodiana di fine anni 60.
Potete guardarlo QUI, ma resterà online solo per una settimana.
(Se volete scaricarlo, copiate il link di RaiPlay nell'apposito spazio che trovate in questa pagina; dopo qualche secondo vi verranno proposti due formati video, uno a bassa e uno ad alta qualità; scegliete quello che preferite e cliccate "salva con nome" per salvarlo sul vostro pc.)


21 novembre 2018

NYA: il 1° dicembre si aprono le iscrizioni

Dal 1° dicembre, a un anno dall'apertura, il sito NeilYoungArchives.com diventerà accessibile in modo completo tramite iscrizione a pagamento; parte del contenuto rimarrà gratuito e di libero accesso. Ecco i dettagli, apparsi in questi giorni sul NY Times-Contrarian.
Il prezzo lancio sarà di 19.95$ per un anno di abbonamento, 1.99$ per un mese. Chi si iscriverà nel periodo iniziale manterrà sempre queste tariffe, che potrebbero invece cambiare per le future iscrizioni. Ai membri paganti gli Archivi offriranno, oltre al catalogo di Young in alta definizione, anche l'accesso alla sezione Hearse Theater che trasmetterà live-stream esclusivi dei concerti, prevendita esclusiva di biglietti, anteprima di nuovi album, materiale audio e video esclusivo, sconti per il merchandising e varie altre cose.
L'arrivo delle iscrizioni dovrebbe essere accompagnato da materiale esclusivo, anticipato nel corso dei mesi da Neil e lo staff, tra cui l'accesso ai concerti precedentemente trasmessi in live-stream. I prossimi aggiornamenti nel corso del mese di dicembre.


19 novembre 2018

L'incendio di Zuma Beach

A novembre la California è stata colpita da incendi devastanti. A farne le spese, tra morti, dispersi e proprietà rase al suolo, anche Neil Young che ha perso la sua casa di Zuma Beach (tra l'altro il giorno del suo compleanno. Sotto potete vedere alcune immagini degli incendi e, nell'ultima foto, Neil su Zuma Beach nel 1975, anno della registrazione dell'album.
Young non ha mancato di attaccare il presidente Donald Trump, secondo cui il disastro è stato causato dalla cattiva gestione delle foreste da parte del governo democratico. «I pompieri dicono di non aver mai visto niente di simile in tutta la loro vita», scrive Neil. «Gli incendi hanno già distrutto la mia casa in California, e oggi è successo ancora. La California non è vulnerabile per la malgestione delle foreste, come continua a ripeterci Trump. Siamo vulnerabili per il cambiamento climatico».







3 novembre 2018

Neil Young conferma Oceanside/Countryside, Boarding House 78 e altri inediti

Sul NYA Times-Contrarian stanno uscendo parecchie anticipazioni su quello che vedremo e ascolteremo in un futuro non molto lontano. Grazie alla rubrica Letters to the Editor, infatti, i fan chiedono notizie su album e film e Neil Young risponde. Ce ne sono davvero tante, di informazioni, così abbiamo pensato di farvi un riassunto. Alcune cose sono già nell'aria da tempo, su altre ci speravamo, ma c'è anche qualcosa che non avremo.


  • Oceanside/Countryside: la prima versione di quello che poi si è trasformato in Comes A Time è stata confermata e Neil ha scritto un lungo pezzo dove ricorda l'evoluzione dell'album (presto lo potrete leggere tradotto su Rockinfreeworld.com).
  • 6 album inediti degli anni 70: Neil dice che "sono in revisione. Probabilmente Odeon/Budokan sarà il prossimo, poi Oceanside/Countryside e Homegrown".
  • Alchemy live album: Neil conferma che, oltre al film, uscirà l'album anche in triplo vinile. In questo momento è ancora in lavorazione.
  • Boarding House 1978: Neil scrive "abbiamo scelto le canzoni e i video che le accompagneranno. I video contengono esecuzioni diverse rispetto alle migliori versioni audio. Li stiamo valutando."
  • Odeon/Budokan: Neil scrive "potrebbe essere il prossimo. Oggi [John] Hanlon ha controllato le lacche dei vinili. Forse scriverà qualcosa [sul NYA Times-Contrarian]."
  • "Interstate" e "Don't Spook The Horse": su queste due canzoni uscite solo su single, appartenenti alle sessions di Ragged Glory, Neil scrive che sono in fase di rimasterizzazione insieme a tutto l'album ("Hanlon è molto eccitato", dice, "perché abbiamo trovato i master analogici originali"). Quindi un domani le avremo, in un modo o nell'altro.
  • Austin City Limits tv show 1984: alla richiesta se il filmato del concerto degli International Harvesters sarà mai disponibile in versione integrale, Neil risponde così: "ero piuttosto fuori durante l'Austin City Limits, non credo che sia tutto sufficientemente buono." Bad news...
  • Live with Pearl Jam 1995: "Le canzoni di Mirror Ball sono parte di un film [tratto da] Dublino che nessuno ha mai visto. Lo stiamo sistemando in questo periodo e probabilmente lo vedrete all'Hearse Theater [sezione di NYA]".
  • Live with The Ducks 1977: "I Ducks sono in produzione. E' ancora presto per una data di uscita."
  • Greendale live show: "Abbiamo il film del concerto completo ed è in lista per la revisione. Abbiamo anche una versione acustica di Greendale. Gli annunci arriveranno dopo che avremo i piani di uscita."
  • Original Release Series box-sets: alla richiesta se la serie proseguirà oltre il volume 8.5-12, Neil risponde di sì: "ci saranno molte altre uscite a breve. NYA ORS ritornerà".
  • Bottom Line 1974: alla domanda se questa celeberrima performance (dove Neil suonò in anteprima molti brani di On The Beach) sarà mai pubblicata ufficialmente, Neil risponde "abbiamo il nastro, ma non ne siamo sicuri. E' una registrazione al limite. Forse potremmo farla uscire in un modo particolare, ma non come concerto completo. Non ne sono convinto." Baaaad neeeeews.....
  • Toast: sull'album inedito dei Crazy Horse del 2001 Neil scrive soltanto "credo sia completo tranne per i video".

Nel complesso mica male, eh?
Intanto, se non lo avete ancora fatto, prenotate subito la vostra copia di Songs For Judy (live 1976).

2 novembre 2018

Un nuovo video per "Ohio", versione live

"Ohio" ha un nuovo video, che mescola riprese dal vivo tratte dal recente Solo Tour americano di Neil Young e materiale footage. La versione proposta è quella live tratta dal tour, suonata in elettrico sulla White Falcon. Il filmato è stato realizzato da Neil insieme alla moglie Daryl Hannah.


19 ottobre 2018

Songs For Judy: tracklist, copertina, uscita e anteprima di "Campaigner"

Songs For Judy, appena annunciato, ha già una data di uscita ravvicinata (30 novembre), una copertina e una tracklist. L'album sarà il #7 della Archives Performance Series.
Cominciamo dalla particolarissima cover:


Il doppio album rappresenta la versione ufficiale delle famose "Bernstein Tapes" che da tempo circolano come bootleg. Si tratta di pressoché tutte le canzoni acustiche eseguite dal solo Neil Young nel tour del 1976.
1. Judy G Rap
2. Too Far Gone
3. No One Seems To Know
4. Heart of Gold
5. White Line
6. Love Is A Rose
7. After The Goldrush
8. Human Highway
9. Tell Me Why
10. Mr. Soul
11. Mellow My Mind
12. Give Me Strength
13. A Man Needs a Maid
14. Roll Another Number
15. Journey Through The Past
16. Harvest
17. Campaigner
18. The Needle and the Damage Done
19. The Old Laughing Lady
20. The Losing End
21. Here We Are in the Years
22. Pocahontas
23. Sugar Mountain
(Nell'immagine la selezione dei brani, da NYA.)
Possiamo notare diverse rarità. Diverse canzoni hanno debuttato proprio in quel periodo: "White Line" (qui per la prima volta in versione acustica; alla fine del 1975 era stata suonata una sola volta con i Crazy Horse), "Too Far Gone", "Pocahontas", "Campaigner", "Give Me Strength" (uscita per la prima volta solo in Hitchhiker l'anno scorso), "No One Seems To Know" (inedita assoluta se escludiamo l'apparizione nel film Trunk Show, pure quello inedito).
Altre canzoni, pur già eseguite dal vivo in precedenza, a quell'epoca erano inedite: "Love Is A Rose", "Human Highway". Inoltre, di "The Losing End", "Here We Are In The Years" e "Roll Another Number" non esiste nessun'altra versione acustica in solitaria nelle uscite ufficiali.
L'unica assente dai concerti del 76 è "Old Man", ma è un'omissione perdonabile viste le altre esecuzioni live acustiche già disponibili.

Anteprima di "Campaigner":



Preordine della versione digitale già disponibile:

13 ottobre 2018

NYA, ecco i prossimi arrivi: Alchemy, Archives Vol.2 e Songs For Judy

Di recente il Times-Contrarian, il quotidiano di casa NYA, ha arricchito i suoi contenuti e ora ha ben 7 pagine principali divise per tema. Da tenere d'occhio, perché sono già venute fuori tre importanti anticipazioni.
  1. Alchemy. Già annunciato all'inizio di quest'anno, ma ancora in fase di montaggio. Neil Young scrive un breve commento datato 12 ottobre dove dice che "stamattina siamo tornati in sala montaggio per lavorare ai filmati di Alchemy. (...) Se tutto va come previsto, arriverà nel 2019. Non vedo l'ora di farlo uscire". Abbiamo avuto un assaggio della maestosità di questo film grazie alla recente anteprima di "Like a Hurricane" (non più disponibile su NYA purtroppo).
  2. Archives Vol.2. Nella sezione "Letters to the Editor" di NYA, un fan chiede notizie sull'uscita del secondo box. Neil risponde che uscirà nel maggio 2019 (se rispettato, sarebbe a 10 anni esatti di distanza dal Vol.1) e che sarà disponibile solo in formato cd. La versione bluray non sarà più realizzata per questione di costi, ma il materiale video sarà reso diponibile su NYA online.
  3. Songs For Judy. Nella sezione "John Hanlon's Notebook", il produttore di Neil Young srive di essere al lavoro sul mastering di un nuovo, doppio LP contenente 23 canzoni del solo Neil tratte dai set acustici del tour 1976 con Crazy Horse. Si tratterebbe delle celebri Joel Bernstein Tapes preannunciate pochi mesi fa. Sul perché del titolo, sulla tracklist, la data e i formati di uscita ancora aleggia il mistero.

3 ottobre 2018

Neil Young solo e +POTR: setlist e foto dei nuovi concerti, con un'inedita

Dopo il Farm Aid 2018, tra la fine di settembre e il 1° ottobre, Neil Young è tornato a calcare i palchi americani con cinque concerti, i primi tre con i fidi Promise Of The Real, gli ultimi due in solitaria. 
Ricco il repertorio, come sempre, tra vecchi e nuovi brani, comprese l'inedita recente "Eternity" (titolo provvisorio), l'inedita del passato "Homefires", una "Children of Destiny" sia elettrica che acustica, una diversissima (e migliore) "Show Me" con formazione elettrica, rarità come "Albuquerque", "Speakin' Out", "Tonight's The Night", "The Last Trip To Tulsa", "I've Been Waiting For You", "Thrasher", "Horseshoe Man", "Broken Arrow" e alcuni ripescaggi da Harvest Moon e Le Noise.
Sul forum di Guitars101 e Dime stanno iniziando ad apparire alcuni bootleg delle serate.
Ecco tutte le setlist (da Sugarmtn).

NY+POTR

2018-09-23, Saratoga Performing Arts Center, Saratoga Springs, New York
1. Tell Me Why  2. Field Of Opportunity  3. Country Home  4. Show Me  5. Heart Of Gold  6. Lotta Love  7. Human Highway  8. (Eternity)  9. Powderfinger  10. Love To Burn  11. Are You Ready For The Country?  12. Ohio  13. Rockin' In The Free World  

2018-09-26, The Capitol Theatre, Port Chester, New York,
1. Like An Inca  2. Tell Me Why  3. Field Of Opportunity  4. Heart Of Gold  5. Lotta Love  6. (Eternity)  7. Words  8. Winterlong  9. Unknown Legend  10. Harvest Moon  11. F*!#in' Up  12. Cortez The Killer  13. Cinnamon Girl  14. Rockin' In The Free World  15. Roll Another Number

2018-09-27 The Capitol Theatre, Port Chester, New York
1. Out On The Weekend  2. World On A String  3. Albuquerque  4. Speakin' Out  5. Field Of Opportunity  6. I've Been Waiting For You  7. Love To Burn  8. Love And Only Love  9. Heart Of Gold  10. From Hank To Hendrix  11. Turn Off The News (Lukas Nelson)  12. Everything Is Bullshit (Micah Nelson)  13. Powderfinger  14. Children Of Destiny  15. Ohio  16. Rockin' In The Free World  17. Mansion On The Hill


NY SOLO

2018-09-30 Tower Theater, Upper Darby, Pennsylvania
1. Dance Dance Dance  2. Tell Me Why  3. Homefires  4. Only Love Can Break Your Heart  5. One Of These Days  6. War Of Man  7. The Loner  8. Mr. Soul  9. Flying On The Ground Is Wrong  10. Mellow My Mind  11. Ohio  12. Speakin' Out  13. Are You Ready For The Country?  14. Horseshoe Man  15. Birds  16. See The Sky About To Rain  17. Children Of Destiny  18. Love And War  19. Peaceful Valley Boulevard  20. From Hank To Hendrix  21. Heart Of Gold  22. Tumbleweed

2018-10-01 Tower Theater, Upper Darby, Pennsylvania
1. The Last Trip To Tulsa  2. Thrasher  3. Four Strong Winds  4. Comes A Time  5. Lotta Love  6. Pocahontas  7. Tell Me Why  8. Only Love Can Break Your Heart  9. Mellow My Mind  10. Ohio  11. Speakin' Out  12. Expecting To Fly  13. Tonight's The Night  14. Horseshoe Man  15. Broken Arrow  16. Mother Earth (Natural Anthem)  17. Children Of Destiny  18. War Of Man  19. (Eternity)  20. Out On The Weekend  21. Heart Of Gold  22. Tumbleweed




27 settembre 2018

Farm Aid 2018: setlist, video e foto del concerto di Neil Young

Anche quest'anno non è mancato l'appuntamento con il Farm Aid, manifestazione benefica pro-agricoltura a base di musica patrocinata da Neil Young insieme a John Mellencamp, Willie Nelson e Dave Matthews e che accoglie numerose band a ogni edizione.
Young si è esibito insieme ai fidi Promise Of The Real ed ecco la setlist, che tra le altre cose ha visto il debutto live di "Children Of Destiny".

1. Tell Me Why
2. Field Of Opportunity
3. Show Me
4. Powderfinger
5. Heart Of Gold
6. Ohio
7. Children Of Destiny*
8. Love And Only Love

Il sito ufficiale Youtube del Farm Aid ha pubblicato tutte le esibizioni in alta qualità, le trovate QUI.
Neil Young si esibirà in altri 5 concerti in parte con i Promise e in parte solista, tra fine settembre e inizio ottobre.




26 settembre 2018

Su NYA il filmato inedito di Like A Hurricane da Alchemy

Su neilyoungarchives.com, nella sezione Movie Night, è finalmente disponibile l'ormai celeberrima versione di "Like A Hurricane" tratta dal film Alchemy (di prossima uscita secondo le anticipazioni). La particolarità è che l'uragano c'era davvero: la performance del luglio 2013, infatti, si è svolta sotto un acquazzone torrenziale. Una versione potente e lunghissima, destinata a entrare nei "must" younghiani.
Non sappiamo per quanto resterà disponibile, quindi... Enjoy!