Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2018

Ritrovate registrazioni inedite di Neil Young del 1968

Immagine
Qualche giorno fa Rolling Stone ha dato la notizia del ritrovamento di nastri contenenti registrazioni dal vivo, inedite e mai sentite prima, di vari artisti tra cui Neil Young, Joni Mitchell, Tim Buckley e altri, presso il campus dell'Università del Michigan nel 1968 (lo stesso anno del live alla Canterbury House uscito con il titolo di Sugar Mountain). Dopo essere passati da collezionisti privati, le registrazioni sono andate perdute e sono riapparse miracolosamente qualche settimana fa. Ora sono state archiviate in via definitiva e trasferite in digitale per assicurarne la sopravvivenza. Il curatore del Michigan History Project dice che sono attualmente in cerca di un'etichetta interessata a pubblicarle. Chissà se riusciremo ad ascoltarle su NYA, un giorno.

A proposito di inediti, Thrasherswheat ha messo a disposizione il maestoso lavoro di raccolta di brani inediti di Young realizzato da Robert Broadfoot: NY Unofficial Archive. In questo pdf, liberamente scaricabile al li…

Neil Young Solo e +POTR: setlist, video e foto dei concerti di giugno/luglio

Immagine
Neil Young ha concluso il suo breve Solo Tour di serate in USA. Tanti i classici ma anche tante le sorprese, a cominciare da diversi brani dall'album Le Noise ("Angry World", "Love And War", "Peaceful Valley Boulevard"), il debutto live di uno dei brani più vecchi di Young, "One More Sign", di epoca pre-Springfield, l'inedita "Homefires", le rare "Already One", "Horseshoe Man", "War Of Man",  "One Of These Days", "Tumbleweed", "Out On The Weekend" e "There's A World". QUI potete leggere tutte le canzoni suonate nei concerti. Nello stesso periodo Neil si è anche esibito insieme ai Promise Of The Real, dopo il riscaldamento a Santa Barbara, per un paio di grandi festival: Arroyo Seco ed Eté de Québec). I concerti hanno visto lunghe jam su "Like An Inca", "Down By The River", "Cortez The Killer", "Like A Hurricane". Q…