30 maggio 2015

Richie Furay: è stato Neil a boicottare il tour dei Buffalo Springfield

Dopo aver pubblicato un nuovo album in marzo, intitolato Hand in Hand, Richie Furay in occasione di un'intervista radiofonica ha parlato della mancata reunion dei Buffalo Springfield nel 2011. I membri superstiti della mitica band westcoastiana (Furay, Stills e Young), supportati da altri musicisti, nel 2011 hanno fatto alcuni concerti tra i quali il Bridge Benefit Concert e la voce di un intero tour era trapelata per un attimo. Ora Furay chiarisce ogni dubbio su come sono andate le cose.


Dopo lo show del Bonnaroo Festival, dice, "è sembrato che tutti andassero per la loro strada. Ognuno ha preso il suo bus ed è finita lì." Young ha infatti detto di non voler suonare in altri show con i Buffalo. "Neil mi ha ferito diverse volte in passato ma questa è stata la peggiore", prosegue Furay. "Credo che tutti si stessero divertendo. Cosa saranno mai 30 giorni della tua vita... quando sei un musicista e fai esattamente questo? Ma l'idea di Neil era più o meno questa: non voglio tornare indietro e suonare quelle vecchie canzoni. Quindi cos'ha fatto? Se n'è andato a suonare vecchie canzoni con i Crazy Horse. Ma lui è fatto così."
Furay aveva composto alcune nuove canzoni pensando a un ipotetico album degli Springfield, che poi ha inserito in Hand in Hand, il quale ha riscosso ottimi apprezzamenti.

Notizia segnalata da 4waysite

29 maggio 2015

Anteprima: "A Rock Star Bucks A Coffee Shop" video

Update
La prima canzone a promuovere l'album The Monsanto Years è la country-rock "A Rock Star Bucks A Coffee Shop" con il videoclip delle sessions.



If you don’t like to rock Starbucks, a coffee shop
Well, you better change your station 'cause that ain't all that we got
Yeah, I want a cup of coffee, but I don’t want a GMO
I like to start my day off without helping Monsanto 
Monsanto
Let our farmers grow
What they want to grow

La settimana scorsa l'emittente televisiva Democracynow aveva mandato in onda un'anteprima parziale del video.

27 maggio 2015

The Monsanto Years: svelate tracklist e cover, preordine online

Lo store ufficiale di Neil Young ha annunciato in via ufficiale il contenuto e le edizioni del nuovo album, The Monsanto Years, che uscirà il 29 giugno (più tardi rispetto a quanto annunciato in precedenza). Sul sito è già disponibile il preordine.


L'album sarà disponibile in edizione cd+dvd, pono music, e in edizione deluxe con t-shirt o t-shirt+tazza. Il preordine sul sito dà diritto al download in anteprima di due brani.

1. A New Day For Love
2. Wolf Moon
3. People Want To Hear About Love
4. Big Box
5. A Rock Star Bucks A Coffee Shop
6. Workin’ Man
7. Rules Of Change
8. Monsanto Years
9. If I Don’t Know

Le nove canzoni incise da Young insieme ai Promise Of The Real saranno accompagnate dal film delle sessions, svolte nei primi mesi dell'anno al Teatro Theater, Oxnard, California. La band racconta l'esperienza e la genesi dell'album nella recente intervista di Rolling Stone.
L'immagine di copertina è un dipinto che ritrae Young e la sua attuale compagna, l'attrice (e attivista) Daryl Hannah, in una posa che omaggia il celebre dipinto di Grant Wood "American Gothic" che raffigura un agricoltore.
Il concept-album, com'è noto, si schiera contro la multinazionale Monsanto Company e gli OGM, e come i suoi predecessori dell'ultimo decennio (Greendale, Living With War, Fork In The Road) susciterà di certo reazioni controverse e pareri discordanti. Le canzoni sono già state suonate dal vivo integralmente in due concerti a sorpresa tenuti da Young e la band dei fratelli Nelson in piccoli locali. Il tour ufficiale in USA sarà a luglio.

21 maggio 2015

Lo sapevi che... Human Highway restaurato in HD

Neil Young da tempo era al lavoro su un rimontaggio di Human Highway, film girato tra il 1978 e il 1982, uscito molti anni fa in VHS e poi scomparso dalla distribuzione. Nel settembre 2014 al Toronto Film Festival la pellicola è stata presentata restaurata in edizione director's cut, 80 minuti di durata. In seguito è stata proiettata in altre occasioni come la recente retrospettiva su Bernard Shakey di New York, in aprile.

Neil e i Devo nella famosa scena di My My Hey Hey
Il film in alta definizione sarà incluso, stando ai rumours più recenti, in Archives vol.2, sebbene ancora non vi sia una data di uscita. 
Qui un nostro articolo dedicato al film, con trailer e rassegna stampa d'epoca.

6 maggio 2015

Crosby Stills & Nash, tutti i tour 2015 e nuove canzoni al debutto

La premiata ditta Crosby Stills & Nash non sembra nemmeno un po' affaticata. Il programma dei tour 2015 vede i tre musicisti in varie combinazioni, dal vivo in tutto il mondo senza soste fino a fine anno.


  • CSN vanno per la maggiore con un tour tra Giappone e Filippine da poco terminato e uno in corso in questo periodo in giro per gli USA. Da settembre sbarcheranno in Europa per una ventina di serate fino a fine anno, incluse tre date in Italia a ottobre (Milano 1/10, Padova 3/10, Roma 4/10).
  • David Crosby continuerà a promuovere il suo recente album Croz con un mese di tour negli States, tra giugno e luglio.
  • Anche Graham Nash, tra luglio e agosto, ha in scaletta una trentina di concerti in solitario (dopo un pre-riscaldamento lo scorso gennaio).
  • Crosby & Nash come duo hanno fatto un paio di apparizioni lo scorso mese.
  • Stephen Stills non è inattivo, sta solo progettando il nuovo tour con i The Rides (la sua più recente collaborazione insieme a Kenny Wayne Shepherd e Barry Goldberg) in promozione al loro nuovo album.
Qui il dettaglio di tutti i concerti in scaletta.

E intanto, nelle date più recenti di CSN, sono apparse canzoni nuove, tra cui "Somebody Home" e "What Makes It So" di Crosby, "Myself At Last" di Nash e "Virtual World" di Stills. In precedenza altre canzoni hanno fatto il loro debutto, soprattutto a firma Nash ("Burning For The Buddha", "Golden Days", "Back Home", "Watch Out For The Wind", "Exit Zero").

3 maggio 2015

Lo sapevi che... Neil Young testimonial per le t-shirt Supreme

Lo scorso febbraio Neil Young ha fatto da testimonial per una linea di abbigliamento della Supreme, famoso brand newyorkese. A firmare gli scatti su sfondo bianco, il fotografo Terry Richardson.



«Sono molto contento di far parte della nuova campagna pubblicitaria di Supreme, marchio che considero uno dei più contemporanei degli ultimi tempi», racconta Young. «Per scattare il servizio fotografico, ci siamo ispirati ai miei primi anni di carriera, quando stava nascendo un nuovo modo di fare musica: un nuovo mood sonoro focalizzato sulla persona, sulla personalità dell’individuo».
Le t-shirt si trovano anche su ebay e costano dai 95 ai 150€ (!)

Guarda il video dell'intervista