16 marzo 2018

I prossimi progetti di Neil Young: un romanzo (Canary), Archives Vol.2 e 14 album inediti

Aggiornato 18/03/18
Nelle interviste delle ultime ore in occasione della premiere di Paradox al SXSW Festival (15 marzo), Neil Young ha dato qualche anticipazione su cosa bolle in pentola e quelli che sembrano essere i progetti attualmente in corso.
Innanzitutto il rumoreggiato romanzo di fantascienza di cui va parlando da alcuni anni sembra essere stato ultimato, o quasi. Si intitola Canary e tratta di un "dipendente di una grossa multinazionale che scopre la corruzione al suo interno. Scopre che la bellissima compagnia energetica per la quale lavora in realtà è un imbroglio. Che non usano energia solare, usano merda. Così si inventa un modo per creare geneticamente questi animali che gli producano questa merda in grado di generare carburante e così crea una nuova specie. Ma questi scappano. Quindi è un casino. È una lunga storia".
Tornando alla musica, sarebbero pronti per l'uscita circa 14 album inediti (non serve neanche più menzionare i più noti: Chrome Dreams, Homegrown, Toast...). Entro l'anno ci saranno altre due uscite d'archivio, escludendo Roxy: è possibile che si riferisca ad Alchemy (già annunciato) più a un altro album ancora da rivelare. Young menziona anche i già anticipati Dume (versione alternativa di Zuma con tracce inedite) e Early Daze (materiale inedito dei Crazy Horse del 1969/70) come pronti per l'uscita.
Non solo: pare che il box set (fisico) Archives Vol.2 vedrà finalmente la luce perché la casa discografica lo vuole. Stando a Neil, è quasi pronto, ma la recente scomparsa di Gary Burden (art-director) potrebbe rallentare i lavori.
Se fosse davvero così, gli Archives finalmente sarebbero a pieno regime dopo anni di tanta attesa e poco materiale.
"Quando andrò in pensione, la gente lo saprà, perché sarò morto. Non dirò mai ‘Non tornerò’. Che stronzata è?" dice a Rolling Stone. E quest'estate tornerà in concerto con i Promise Of The Real.

Qui potete leggere le principali interviste a Neil Young tradotte in esclusiva per Rockinfreeworld. Presto anche la rassegna stampa su Paradox, da molti accolto tiepidamente come un pastiche.


15 marzo 2018

Trailer di Paradox. Dal 23 marzo su Netflix

Il trailer di Paradox è stato rilasciato su Youtube. Dal 23 marzo il film sarà su Netflix.


Paradox Soundtrack disponibile su Amazon

11 marzo 2018

Gary Burden: 1933-2018

Un altro degli storici amici e collaboratori di Neil Young se n'è andato: Gary Burden, art-director, creatore della maggior parte delle copertine degli album di Neil, "per quasi 50 anni, a cominciare da After The Gold Rush fino ai miei prossimi due album, Roxy e Paradox, e comprese le cover di album inediti che devono ancora uscire", ricorda Neil nell'articolo commemorativo su NYA
Burden aveva 84 anni. Ha lavorato per vari musicisti realizzando copertine famose, come Blue di Joni Mitchell, One Of These Nights degli Eagles, If I Could Only Remember My Name di David Crosby e Dejà Vu di CSNY. Nel 2009 grazie al suo lavoro grafico, il box NY Archives Vol.1 vinse il Grammy per la miglior art-direction.


7 marzo 2018

Paradox Soundtrack: cover, tracklist e data di uscita

E' arrivata da Thrasherswheat la notizia che in aprile uscirà il soundtrack di Paradox, il film di produzione della Shakey Pictures interpretato da Neil Young, Willie Nelson e i ragazzi della band Promise Of The Real, diretto da Daryl Hannah. Il film, come già annunciato, si presenta come un "western metafisico" e sarà proiettato in anteprima al SXSW Festival il 15 marzo.
Il soundtrack comprende tracce dal titolo misterioso, probabilmente passaggi musicali incisi per il film, alcune cover e alcune canzoni del repertorio younghiano quasi sicuramente registrate live.
Ecco tracklist e copertina:


1. Many Moons Ago In The Future
2. Show Me
3. Paradox Passage 1
4. Hey
5. Paradox Passage 2
6. Diggin' In The Dirt – Chorus
7. Paradox Passage 3
8. Peace Trail
9. Pocahontas
10. Cowgirl Jam
11. Angel Flying Too Close To The Ground
12. Paradox Passage 4
13. Diggin’ In The Dirt
14. Paradox Passage 5
15. Running To The Silver Eagle
16. Baby What You Want Me To Do?
17. Paradox Passage 6
18. Offerings
19.
How Long?
20. Happy Together
21. Tumbleweed


Già disponibile il preordine su Amazon. Il vinile uscirà il 13 aprile, il cd il 20 aprile. Il formato digitale invece dovrebbe uscire prima: il 23 marzo.

3 marzo 2018

Neil Young + Promise Of The Real di nuovo in tour nel 2018

Neil Young e i Promise Of The Real torneranno sui palcoscenici nell'estate 2018. La prima data è stata resa nota: Festival Arroyo Seco, California, 23 giugno. Seguiranno altre date e, come anticipa Neil nell'annuncio su NYA, potrebbero essere trasmesse in streaming sul sito nell'appuntamento Movie Night (è in previsione una serie di streaming settimanali di video e film dagli archivi Shakey Pictures che dovrebbero iniziare, secondo gli ultimi rumours, con Alchemy... ma ancora non ci sono date).
Cosa vi aspettate dai concerti di quest'anno? Siamo pronti a scommettere che arriveranno anche nuove canzoni oltre a lunghe jam come quelle ascoltate due anni fa anche in quattro bellissime serate in Italia.