Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2020

Homegrown: le rassegne stampa e la nostra recensione

Immagine
Da ieri Homegrown, l'album inedito del 1975 che finalmente vede la luce, è in streaming su NeilYoungArchives.com per l'ascolto. Da venerdì 19 giugno sarà in vendita nei negozi di musica e negli store online; ricordate che se lo acquisterete tramite i link Amazon qui sotto darete un prezioso contributo alla nostra community! Ecco quali sono le canzoni che rendono questo album un ascolto imperdibile per ogni appassionato di musica. Ecco le nostre imperdibili letture:

la nostra recensionesu Rockinfreeworld.comrassegna stampa italianasu Rockinfreeworld.comrassegna stampa internazionale su Rockinfreeworld.comtesti tradotti in italianosu neilyoungtradotto.com 

 1. Separate Ways  2. Try  3. Mexico  4. Love Is A Rose  5. Homegrown  6. Florida  7. Kansas  8. We Don't Smoke It No More  9. White Line  10. Vacancy  11. Little Wing  12. Star Of Bethlehem



NYA annuncia la Official Bootleg Series

Immagine
Un'altra notizia entusiasmante arriva in questi giorni dal NY Times Contrarian: una nuova serie di concerti live chiamata Official Bootleg Series, che proporrà in streaming su NYA interi concerti, anche a richiesta dei fan, esclusivamente per gli abbonati. "La differenza [con i bootleg non ufficiali che circolano tra i collezionisti, ndt] è che la musica proviene dai nostri master analogici originali", scrive Young. "Manterremo la cover-art dei bootleg per continuare la tradizione." Il primo della serie sarà il live acustico del 1° febbraio 1971 al Dorothy Chandler Pavilion (qui la setlist), il cui bootleg circola da tempo col titolo di I'm Happy That Y'All Came Down. Forse non una scelta particolarmente encomiabile, visto che si tratta delle stesse canzoni e dello stesso tour di Cellar Door,Massey Hall e del prossimo Young Shakespeare. Ma Neil scrive: "mandatemi email per richiedere il vostro bootleg preferito, noi lo troveremo e useremo il migli…