Dal 1° dicembre saranno online gli Archivi di Neil Young

Se ne parlava da diversi mesi: il mastodontico progetto dei Neil Young Archives si è trasferito online sul sito omonimo. Young ha annunciato l'apertura del sito per il 1° dicembre 2017, lo stesso giorno dell'uscita del nuovo album The Visitor.
Nella nota di apertura che si può leggere sul sito, Neil spiega che il contenuto degli Archivi sarà esattamente come quello del primo box set, uscito nel 2009 in bluray e dvd. Sarà possibile navigare e ascoltare la musica e tutto l'apparato di informazioni, fotografie e filmati, attraverso la timeline (cronologia sulla quale sono collocati gli album) e le schede d'archivio (ogni canzone ha la sua scheda che contiene tutto il materiale collegato: manoscritti, foto, video).
La qualità audio, poi, è garantita alla massima qualità streaming (su questo non c'erano dubbi!).
Secondo Neil, l'archivio arriverà a contenere ogni singola traccia da lui registrata. Resta ancora un mistero se il 1° dicembre avremo accesso, oltre agli album editi, anche al materiale inedito che costituirebbe il Vol.2 della serie di box (e successivi). Con molte probabilità il materiale sarà centellinato e accompagnato dalle uscite fisiche (come il recente Hitchhiker, disco inedito del '76).
All'inizio, dice Neil, tutto sarà gratis. Restiamo in attesa di altri dettagli.



Commenti

Post popolari in questo blog

Songs For Judy: tracklist, copertina, uscita e anteprima di "Campaigner"

Al via il tour europeo (senza Italia) di Neil Young & Promise of the Real

Crazy Horse: il nuovo album in autunno, 11 canzoni