Neil Young conferma Oceanside/Countryside, Boarding House 78 e altri inediti

Sul NYA Times-Contrarian stanno uscendo parecchie anticipazioni su quello che vedremo e ascolteremo in un futuro non molto lontano. Grazie alla rubrica Letters to the Editor, infatti, i fan chiedono notizie su album e film e Neil Young risponde. Ce ne sono davvero tante, di informazioni, così abbiamo pensato di farvi un riassunto. Alcune cose sono già nell'aria da tempo, su altre ci speravamo, ma c'è anche qualcosa che non avremo.


  • Oceanside/Countryside: la prima versione di quello che poi si è trasformato in Comes A Time è stata confermata e Neil ha scritto un lungo pezzo dove ricorda l'evoluzione dell'album (presto lo potrete leggere tradotto su Rockinfreeworld.com).
  • 6 album inediti degli anni 70: Neil dice che "sono in revisione. Probabilmente Odeon/Budokan sarà il prossimo, poi Oceanside/Countryside e Homegrown".
  • Alchemy live album: Neil conferma che, oltre al film, uscirà l'album anche in triplo vinile. In questo momento è ancora in lavorazione.
  • Boarding House 1978: Neil scrive "abbiamo scelto le canzoni e i video che le accompagneranno. I video contengono esecuzioni diverse rispetto alle migliori versioni audio. Li stiamo valutando."
  • Odeon/Budokan: Neil scrive "potrebbe essere il prossimo. Oggi [John] Hanlon ha controllato le lacche dei vinili. Forse scriverà qualcosa [sul NYA Times-Contrarian]."
  • "Interstate" e "Don't Spook The Horse": su queste due canzoni uscite solo su single, appartenenti alle sessions di Ragged Glory, Neil scrive che sono in fase di rimasterizzazione insieme a tutto l'album ("Hanlon è molto eccitato", dice, "perché abbiamo trovato i master analogici originali"). Quindi un domani le avremo, in un modo o nell'altro.
  • Austin City Limits tv show 1984: alla richiesta se il filmato del concerto degli International Harvesters sarà mai disponibile in versione integrale, Neil risponde così: "ero piuttosto fuori durante l'Austin City Limits, non credo che sia tutto sufficientemente buono." Bad news...
  • Live with Pearl Jam 1995: "Le canzoni di Mirror Ball sono parte di un film [tratto da] Dublino che nessuno ha mai visto. Lo stiamo sistemando in questo periodo e probabilmente lo vedrete all'Hearse Theater [sezione di NYA]".
  • Live with The Ducks 1977: "I Ducks sono in produzione. E' ancora presto per una data di uscita."
  • Greendale live show: "Abbiamo il film del concerto completo ed è in lista per la revisione. Abbiamo anche una versione acustica di Greendale. Gli annunci arriveranno dopo che avremo i piani di uscita."
  • Original Release Series box-sets: alla richiesta se la serie proseguirà oltre il volume 8.5-12, Neil risponde di sì: "ci saranno molte altre uscite a breve. NYA ORS ritornerà".
  • Bottom Line 1974: alla domanda se questa celeberrima performance (dove Neil suonò in anteprima molti brani di On The Beach) sarà mai pubblicata ufficialmente, Neil risponde "abbiamo il nastro, ma non ne siamo sicuri. E' una registrazione al limite. Forse potremmo farla uscire in un modo particolare, ma non come concerto completo. Non ne sono convinto." Baaaad neeeeews.....
  • Toast: sull'album inedito dei Crazy Horse del 2001 Neil scrive soltanto "credo sia completo tranne per i video".

Nel complesso mica male, eh?
Intanto, se non lo avete ancora fatto, prenotate subito la vostra copia di Songs For Judy (live 1976).

Commenti

Post popolari in questo blog

Al via il tour europeo (senza Italia) di Neil Young & Promise of the Real

NYA: le sessions di Le Noise e un party del 1975 in due video inediti

NYA: programma streaming fino al 11 settembre (aggiornato 29/08)