Dopo 30 anni chiude il Bridge Benefit Concert: il saluto di Neil e Pegi Young

E' arrivata in questi giorni la notizia che l'annuale concerto a supporto della Bridge Benefit School non sarà più organizzato, almeno non da Neil Young. Per il 2017 il concerto non si terrà, possiamo augurarci che le cose cambino gli anni prossimi.
Il comunicato sul sito ufficiale è firmato sia da Neil che da Pegi Young, sua ex moglie e fondatrice originale della scuola. Nella lettera di Neil si legge che la causa sono "ragioni personali subentrate quest'anno", che hanno certamente a che vedere con il suo anno sabbatico fuori dal palco e alla notizia (risalente a inizio anno) di una sua malattia poi subito ridimensionata in "niente di grave".
L'associazione continuerà a esistere, ovviamente, e a fornire supporto ai bambini con gravi handicap. E' nata nel 1986 grazie a Pegi Young e la sua famiglia (i loro due figli maschi soffrono entrambi dalla nascita di una grave paralisi cerebrale) e, nel corso di 30 anni, ha visto succedersi sul palco per l'annuale concerto di raccolta fondi i più grandi musicisti della scena rock: Bob Dylan, David Bowie, Elton John, i R.E.M., Beck, gli Who, Tom Waits, Simon & Garfunkel, i Metallica, Paul McCartney, Arcade Fire, Crosby, Stills, Nash, Don Henley, Tom Petty, Robbie Williams e Bruce Springsteen, per citarne solo alcuni, oltre allo stesso Young nelle sue varie formazioni e alla band di Pegi.


Commenti

Post popolari in questo blog

Al via il tour europeo (senza Italia) di Neil Young & Promise of the Real

NYA: le sessions di Le Noise e un party del 1975 in due video inediti

NYA: programma streaming fino al 11 settembre (aggiornato 29/08)